È l’esperienza del pellegrino che si confronta con la natura attraverso la fatica del percorso, che penetra la terra attraverso il buio delle grotte, che scala la montagna per raggiungere la luce in sintonia con l’ambiente che lo circonda. L’ambiente ideale delle vallate interne delle Marche o della valle dei due mondi del Parco Naturale Gola della Rossa e di Frasassi. Un percorso che fa rivivere gli antichi ritmi temporali e le percezioni spaziali dei monaci, l’esperienza di sedere insieme a tavola mentre una voce narrante riporta eventi remoti o riposando tra mura millenarie che invitano alla pace e alla riflessione. Percorrendo gli antichi sentieri sulle orme degli eremiti, sulle orme dei santi che hanno operato e vissuto nella nostra terra, si scoprono altrettanti antichi ruderi di eremi, borghi sfuggiti al progresso, con gente senza tempo che emana saggezza e calore. Non mancano antichi aromi e sapori che vanno da vini sinceri come il verdicchio, il rosso conero o la lacrima, al salame tipo Fabriano, fabbricato con disciplinari rispolverati da un remoto passato…

SCARICA IL PDF